Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per saperne di più, leggi l'informativa e la Privacy Policy. Questo avviso verrà riproposto fra un mese..

Cinema HannahArendt ago2016Rassegna di film sotto le stelle a INGRESSO GRATUITO
ore 21e30 Giardino di via Don Veneziani

Hannah Arendt

regia di Margareth Von Trotta
anno 2012
Biografico

Un intenso ritratto di una donna energica, intellettuale coraggiosa, coerente e controversa.

 Il film ricostruisce un periodo fondamentale della vita di Hannah Arendt: quello tra il 1960 e il 1964. All'inizio della vicenda, la cinquantenne intellettuale ebrea - tedesca, emigrata negli Stati Uniti nel 1940, vive felicemente a New York con il marito, il poeta e filosofo tedesco Heinrich Blücher. Ha già pubblicato testi fondamentali di teoria filosofica e politica, insegna in una prestigiosa Università e vanta una cerchia di amici intellettuali. Nel 1961, chiede e ottiene di essere inviata come reporter al processo contro il criminale nazista  Adolf Eichmann. Hannah nota che Eichman, uno dei gerarchi artefice dello sterminio degli ebrei nei lager, è un mediocre burocrate, che si dichiara semplice esecutore di ordini odiosi e, d'altro canto, si sorprende nell'ascoltare testimonianze di sopravvissuti che mettono in evidenza la condiscendenza dei leader delle comunità ebraiche in Europa, di fronte ai nazisti.

Scheda completa del film

 Prossima proiezione: 18/8 "Il piccolo Nicolas e i suoi genitori"commedia per tutta la famiglia

Rassegna organizzata dal Centro di Lettura in collaborazione con ArTre e Cinema Le Grazie

Cinema PiccoloNicolasE ago2016Rassegna di film sotto le stelle a INGRESSO GRATUITO
ore 21e30 Giardino di via Don Veneziani

Il piccolo Nicolas e i suoi genitori

regia di Laurent Tirard
anno 2012
Commedia per tutta la famiglia

La vita del piccolo Nicolas trascorre tranquillamente. Ha dei genitori che lo amano, una banda di amici simpatici con i quali si diverte un sacco, e non ha nessuna voglia che tutto questi cambi. Ma un giorno ...
Uno dei più grandi classici per l'infanzia in Francia. Le Petit Nicolas (Il piccolo Nicola) è un personaggio della letteratura per ragazzi creato dalla fantasia dell’autore francese René Goscinny e ravvivato dai simpatici disegni di Jean-Jacques Sempé.

Scheda completa del film

 Saluti e arrivederci alla prossima rassegna di cinema a Rivergaro!

Rassegna organizzata dal Centro di Lettura in collaborazione con ArTre e Cinema Le Grazie

Trebbia medievale mostruosa ArtiePensieri 2016La Trebbia ricorda: storie d’acqua, sguardi sul fiume.

domenica 26 giugno 2016 dalle ore 16:00
sul LungoTrebbia - ingresso da piazza Dante

Storia - laboratori - forgiatura - falconieri

Oggetto della giornata sarà lo sguardo sul fiume dell'uomo medievale, che immaginava figure fantastiche abitanti le profondità delle acque.
Che aspetto avevano queste creature? Perché parlare di mostri sul fiume?
Oltre  ad  essere via di comunicazione, fonte di vita e di guadagno, spesso l’acqua poteva diventare nemica e misteriosa.

facebookmia


TrebbiaRicorda logoLA TREBBIA RICORDA: STORIE D’ACQUA, SGUARDI SUL FIUME è un viaggio proposto da Arti e Pensieri: a ogni tappa incroceremo lo sguardo di chi ha vissuto il nostro fiume prima di noi, per comprenderlo e apprezzarlo davvero oggi. E' un percorso culturale e turistico che mette in relazione persone, ambiente e fonti storiche, per indirizzare un pubblico di non specialisti verso un modo consapevole di vivere il proprio territorio.

Venerdicon serata Verdiana 2016Venerdì 24 giugno ore 21:00

presso la Biblioteca Comunale - Rivergaro

Presentazione del libro con gli autori Ilaria Dioli, Giuseppe Gambazza, Daniela Morsia

In occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, il volume propone un ritratto di un imprenditore agrario scrupoloso, attento a quelle innovazioni che, negli ultimi decenni dell’Ottocento, stavano gradualmente cambiando il volto dell’agricoltura italiana.
I tre studi ricompongono il percorso di ascesa sociale e patrimoniale del Maestro che, grazie ai proventi delle sue opere riuscì ad acquistare una vasta rete di possedimenti distesi tra il Po, l’Arda e l’Ongina, le “Terre Verdiane”.

Scarica la locandina